Classico fiore di elleboro bianco
12,00

Pianta di 3 anni


Helleborus x hybridus ‘White’

Famiglia: Ranunculaceae
Specie: Helleborus x hybridus
Varietà: White
Dimensioni: 35 x 30
Esposizione: sole filtrato – mezz’ombra
Terreno: ricco e ben drenato
pH: neutro, leggermente alcalino
Resistenza : – 15°C

Quello rappresentato in questa scheda è l’elleboro bianco del gruppo Helleborus x hybridus. Questa precisazione è necessaria perché alcuni lo confondono con  l’Helleborus niger (anch’esso bianco).
Nell’immagine riportata è possibile vedere la differenza tra queste due varietà.
L’Helleborus niger è più contenuto nelle dimensioni, fa fiori con la corolla più sollevata, ha una fioritura precoce (in alcuni casi già a dicembre) ma è più difficile da coltivare.

L’Helleborus x hybridus “White” fiorisce a febbraio-marzo. In generale è apprezzato da pochi appassionati che desiderano inserire in giardino piante poco vistose e poco selezionate. Infatti il “tipo” ‘White’ è praticamente identico alla specie spontanea Helleborus orientalis subsp. orientalis.
Nel tempo il fiore è stato perfezionato facendolo diventare più tondo, più bianco, e più orientato verso l’osservatore, ma le differenze sono veramente poche. La corolla può avere in alcuni casi delle sfumature verdi mentre i nettari sono sempre verdi.
Quindi una varietà “selvatica”, poco appariscente ma in grado di dare colpi di luce ad alcuni angoli del giardino. Oppure come nella foto che segue può essere utilizzato per esaltare dei contrasti con colori carichi. Inoltre il bianco si abbina a tutto e può essere inserito anche in spazi nei quali non si ricordano più le varietà e i colori delle altre piante. La sua capacità di crescita e resistenza alle malattie è uguale altre varietà del gruppo Helleborus x hybridus.

Col passare dei mesi il fiore diventa infruttescenza e il colore vira verso il verde mimetizzandosi con la vegetazione.
Questa varietà è fertile e di conseguenza produrrà semi che verranno liberati a maggio-giugno.

Privacy Preference Center